Utilizziamo i cookie per migliorare la vostra esperienza sul nostro sito. Navigando questo sito, l'utente accetta di utilizzare i cookie.

Ovaio policistico

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 
Gentilissimo Dr Moschini,
 Lei ritiene che esista un rimedio omeopatico per curare le mie ovaie policistiche?
 E' da qualche anno che ne soffro e vari medici mi hanno assicurato sull'inesistenza di cure. Ma stento a crederci soprattutto dopo aver letto qualche libro sull'argomento "omeopatia".
  Attendo Sue notizie in merito.
 Grazie per l'attenzione.
 

 

Egregia, certamente è possibile curare l’ovaio policistico con l’omeopatia, molti sono i farmaci omeopatici ed omotossicologici, estratti di organo che posso utilizzare, soprattutto per condurre, oltre all’ovaio, anche il suo organismo ad un funzionamento regolare e fisiologico. Soprattutto è necessario accertare le condizione dell’asse immunoneuroendocrino, poiché su questo potrebbe verificarsi la alterazione che la ha condotta all’ovaio policistico. Una delle cause più frequenti è la iperinsulinemia e insulinoresistenza, che conducono ad una alterazione della componente di massa magra e grassa, che favorisce l’insorgenza dell’vaio policistico, caratteristico anche delle adolescenti in lieve sovrappeso.

Come vede, è complessa la ricerca della terapia per l’ovaio policistico, ma possibile.

                Saluti  Dottor Med. Alberto Moschini